Controllo Qualità

Controlli Qualità:

  • apparecchiature all'avanguardia: hplc, spettrofotometro ftir, etc.;
  • quarantena materie prime fino ad accettazione: le materie prime non possono essere messe in produzione fino a quando i singoli lotti ricevuti non sono stati controllati ed approvati dal laboratorio, dopo una serie di controlli chimico/fisici ed applicativi quali: densità relativa, polverosità, conformità ai tracciati IR, contenuto di sostanza attiva, cloud point, verifica di resa e tono, verifica della solubilità, verifica della disperdibilità, conformità ai tracciati HPLC, etc.;
  • controllo prodotti finiti coloranti ed ausiliari: qualsiasi colorante viene sottoposto ad una serie di trattamenti che vanno dalla omogeneizzazione dei lotti, ai trattamenti antipolvere ed all'adattamento agli standards di riferimento. Un sistema automatico non permette il rilascio del materiale sino ad accettazione da parte del laboratorio. I prodotti ausiliari vengono testati da un punto di vista chimico/fisico in riferimento ai parametri standard prestabiliti e rilasciati alla vendita solo previa approvazione da parte del laboratorio di controllo qualità;
  • controlli eco/tossici per garantire la totale conformità alle norme vigenti.

Controllo_Qualit

Rapporti Controllo Qualità:

  • certificati di analisi per ogni lotto di produzione;
  • specifiche tecniche chimico/fisiche;
  • analisi applicative;
  • standardizzazione dei processi;
  • standardizzazione dei prodotti;
  • riproducibilità dei lotti.